Un concerto di musiche e canti antichi del Natale offerto dal Consorzio di tutela sabato 8 dicembre a Bardolino

In occasione dei festeggiamenti del cinquantesimo anniversario della doc Bardolino, il Consorzio di tutela del Chiaretto e del Bardolino, in collaborazione con il Comune di Bardolino e con la Fondazione Bardolino Top, offre alla cittadinanza un concerto di canti e musiche del Natale la sera di sabato 8 dicembre 2018, alle ore 20.30, presso la Chiesa della Disciplina in Bardolino. Ingresso libero sino ad esaurimento posti.

Sul palcoscenico il gruppo musicale La Rossignol, specializzato in musica antica.

Il programma, proposto da un organico che si avvale di strumenti d’epoca, viene idealmente diviso in tre parti: la prima e la terza dedicate al Natale, la seconda dedicata al vino con canti e musiche sul tema in voga nei secoli XVI e XVII.

La Rossignol

  • ELENA BERTUZZI, soprano
  • ROBERTO QUINTARELLI, contralto, flauti diritti
  • MATTEO PAGLIARI, flauti diritti, traversa, cornamuse
  • FRANCESCO ZUVADELLI, organo positivo, ghironda
  • DOMENICO BARONIO, liuto, chitarrino, percussioni

Programma del concerto

  • Piva delle Alpi – Anonimo, Tradizione orale
  • Ecce novum gaudium – Anonimo, Piae Cantiones, 1582
  • Pastorella – Anonimo, Tradizione orale
  • Ninna nanna al Bambino Gesù – Oratio Michi, Arie Spirituali, 1640
  • La suave melodia – Andrea Falconiero, Il primo libro, 1650
  • Concerto di due angioletti in dialogo – Adriano Banchieri, Nuovi pensieri,1634
  • Ave color vini clari – Juan Ponce, Cancionero de Palacio, Sec. XVI
  • Branle de Champagne e Tourdion  – Claude Gervaise, Sixieme livre, 1555
  • Bon vin je ne te puis laisser – Manoscritto di Bayeux, Chanson XLIII
  • Ballet del Baccanales et de la Bouteille – Michael Praetorius, Terpsicore, 1612
  • Viva Bacco – G. Giacomo Gastoldi, Balletti a 3 voci, 1594
  • Pastorale e tarantella – Anonimo, Tradizione orale
  • Partono dall’oriente – Lauda sull’aria della Monica, Sec. XVII
  • Noël Branles – Thoinot Arbeau, Orchésographie, 1588
  • Quanno nascette Ninno – S. Alfonso Maria de’ Liguori, tradizionale
  • Danza dei pastori – August Nörmiger, Tabulaturbuch, 1599

La Rossignol si occupa di musica e danza antica. Lo studio delle fonti dirette, le indagini storiche, organologiche ed iconografiche, la grande attenzione all’aspetto spettacolare del proprio lavoro, hanno portato la Compagnia, sin dal 1987, ad un’intensa attività artistica, in Italia, Svizzera, Francia, Germania, Israele, Tunisia, Algeria, Egitto, Russia, Grecia, India, Cina, Giappone, Romania, Cipro, Spagna, Siria, Libano, Marocco, Slovenia, Ungheria, Bulgaria, Malta, Turchia, Pakistan, Austria, Polonia, Brasile, Albania, Taiwan, Messico, Città del Vaticano, Australia, Kenia, Slovenia, Croazia, Svezia, Colombia, Bolivia, Paesi Bassi, Danimarca, Finlandia, Scandinavia, Kazakhistan, USA, Arabia Saudita, Paraguay, Portogallo, Belgio, Indonesia, Vietnam, Bahrein, con concerti e spettacoli in festival e rassegne di grande prestigio. Chiamato a far parte dl CID (Conseil International de la Danse), all’attivo ha inoltre collaborazioni con la Rai, Mediaset, Tsi e con il cinema, consulenze e direzioni artistiche, tra cui il Festival italiano di musica e danza rinascimentale, corsi di formazione e aggiornamento docenti e la realizzazione di musiche per spettacoli teatrali. Ha inciso per varie etichette discografiche 20 cd dedicati alla musica antica.

Precedente
Successivo